Papa Leone XIIIPapa Leone XIII
0

L’Esorcismo contro Satana e gli angeli ribelli è stato composto da Papa Leone XIII (1810-1903), ed è stato incluso nel Rituale Romanum nel 1903, ultimo anno del suo pontificato. Secondo la tradizione, egli compose questa preghiera il 13 ottobre 1884, dopo avere celebrato la Santa Messa nella Cappella vaticana. Al termine della celebrazione, il Papa rimase per circa dieci minuti ai piedi dell’altare, come in estasi. Ritiratosi nei suoi appartamenti, egli compose la preghiera a San Michele, ordinando che fosse recitata alla fine di ogni Messa bassa (riportata alla fine di questa pagina) 1, e l’esorcismo che segue. Secondo alcuni Autori, egli aveva inteso un dialogo tra Satana e Gesù Cristo durante il quale il Signore avrebbe concesso al demonio un certo periodo di tempo di accresciuto potere sulla Terra. La versione qui riportata è quella integrale dell’anno 1903 in latino-italiano. Esistono due tipi di esorcismi:
 

1) Lesorcismo solenne e pubblico, fatto dal sacerdote (validamente ordinato) per liberare una persona posseduta unicamente col consenso del Vescovo diocesano;

2) Lesorcismo privato, che tutti i fedeli, come nel caso di questa preghiera, possono recitare con frutto, da soli o in comune, in chiesa o fuori dalla chiesa.
 

Questo sacramentale è consigliabile:
 

– Quando si sente che più intensa si fà l’azione del demonio in noi (tentazione di bestemmia, di impurità, di odio, di disperazione, ecc…);

– Nelle famiglie (discordie, epidemie, ecc…);

– Nella vita pubblica (immoralità, bestemmia, profanazione delle feste, scandali, ecc…);

– Nelle relazioni tra i popoli (guerre, ecc…);

– Nelle persecuzioni contro il clero e contro la Chiesa;

– Nelle malattie fisiche e spirituali, nei temporali, nell’invasione di animali nocivi, ecc…

 Attenzione: quando si incontra il simbolo X il semplice fedele deve farsi solo il segno della Croce in silenzio, mentre il sacerdote può tracciarlo. Le parti contrassegnate dal simbolo (¯) sono riservate ai sacerdoti o ai diaconi.

Ai nostri tempi, molti cattolici, confondendo per ignoranza (o per mala fede) il sacerdozio regale (che tutti ricevono col sacramento del Battesimo) con il sacerdozio ministeriale (che si riceve unicamente col sacramento dell’Ordine), affermano erroneamente (sulla scia dei protestanti) che «siamo tutti esorcisti». Niente di più falso! Nostro Signore Gesù Cristo ha conferito il potere di cacciare i demoni solo ai sacerdoti, i quali ricevono questa facoltà con il terzo degli Ordini minori, quello dell’Esorcistato, e in maniera più piena al momento dell’ordinazione. Attenti dunque a quei ciarlatani, che spesso si definiscono «carismatici», e che, pur non essendo sacerdoti, affermano di poter espellere i demoni dal corpo di una persona in virtù di una fantomatica «potestà» che non hanno mai ricevuto.

Scarica l’Esorcismo contro Satana e gli angeli ribelli in formato PDF

0
Anime Sante
Author: Anime Sante

L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla se interpellato, il fesso parla sempre.

Di Anime Sante

L'ignorante parla a vanvera, l'intelligente parla al momento opportuno, il saggio parla se interpellato, il fesso parla sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE